3287 visitatori in 24 ore
 145 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro



Cinzia Gargiulo

Cinzia Gargiulo

Sono un'insegnante di scuola dell'infanzia.
Mi piace il teatro, il cinema, la poesia, la musica dal vivo e ogni forma d'arte. Amo il mare e il contatto con la natura e porto in me la solarità della mia città: Napoli.
Adoro le poesie di Neruda, Hikmet, Sara Teasdale, Tagore.
Scrivere per me è ... (continua)


La sua poesia preferita:
Innocenza sniffata
Sdoppiata
nell'identità immatura
svende la dignità.
Fiore appassito senza sbocciare
trastullo tra mani...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Sospesa all'alba
Sera!
Ancora una volta sento
lo stesso odore di cielo vuoto.

La notte non è più nostra
ed il suo colore è più scuro
senza le tue labbra ad accendere il buio.

E mentre gli occhi sono soli e la stanza
è calda...  leggi...

In cura su di una panchina
Un bacio di Giuda
ed un arrivederci mormorato
dopo aver lasciato
l'ingombrante pacco
nel salone bianco.

Le giornate...  leggi...

L'accordo è là tra di noi
S'incrociano gli sguardi tra la folla
s'attraggono e si sfuggono
in un tango d'emozioni
trasformando l'attimo in eternità.

Muta la prospettiva di vita
sfuma il grigio nei colori arcobaleno
tutto s'illumina d'una aurea luce
mentre...  leggi...

Nelle vene di una foglia
Volteggiava una foglia
lungo sentieri scoscesi
giù per le colline
fino alla vallata
fermandosi in riva al mare.

Tra le mani l'ho adagiata
di sé mi ha raccontato.
Coprendola di carezze
sul mio cuore l'ho soffiata
e l'amore le...  leggi...

L'orco di Oz
Mani immonde
di menti perverse
imbrattano di nero
anime candide.

Strappano il sorriso
donando lacrime amare
a gemme...  leggi...

Polvere di stelle
Alzo gli occhi al cielo
milioni di stelle
illuminano la notte
le stesse che guardi tu.
Odo la voce del vento
mi parla di...  leggi...

Cinzia Gargiulo

Cinzia Gargiulo
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Innocenza sniffata (17/04/2014)

La prima poesia pubblicata:
 
Di fuoco è l'anima dell'acqua (12/10/2010)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Red Dreams (05/08/2018)

Cinzia Gargiulo vi consiglia:
 Stille d'inchiostro (13/09/2011)
 Spezie d'amore (14/03/2011)
 L'orco di Oz (10/01/2011)
 Oltre ogni ragionevole dubbio (25/10/2011)
 Bambini di cristallo (08/05/2014)

La poesia più letta:
 
Polvere di stelle (14/10/2010, 9566 letture)

Cinzia Gargiulo ha 6 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Cinzia Gargiulo!

Leggi i 4838 commenti di Cinzia Gargiulo


Leggi i racconti di Cinzia Gargiulo

Le raccolte di poesie di Cinzia Gargiulo


Autore del giorno
 il giorno 14/07/2016
 il giorno 22/01/2015
 il giorno 28/07/2013
 il giorno 29/02/2012

Autore della settimana
 settimana dal 29/09/2014 al 05/10/2014.
 settimana dal 02/07/2012 al 08/07/2012.
 settimana dal 27/06/2011 al 03/07/2011.

Autore del mese
 il mese 01/11/2018
 il mese 01/08/2016
 il mese 01/03/2015
 il mese 01/05/2014

Cinzia Gargiulo
ti consiglia questi autori:
DonatoDelfin8

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Cinzia Gargiulo? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Cinzia Gargiulo in rete:
Invia un messaggio privato a Cinzia Gargiulo.


Cinzia Gargiulo pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

La Divina Commedia

La "Divina Commedia" è un poema di Dante Alighieri, scritto in terzine incatenate di versi endecasillabi, in (leggi...)
€ 0,99


Cinzia Gargiulo

Squarcio d'anima

Sociale
Il sole si è spento
ed un cielo rigonfio di lacrime
è la grigia volta
che sovrasta una vita buia.

Echeggiano nei corridoi della memoria
le urla di una vergine
che diventata donna
coltiva nel suo seno il seme dell'odio.

L'occhio folle
guarda senza vederlo
il figlio della colpa
nutrito solo di rancore e disprezzo.

S'abbandona quell'anima
ad un dolore senza fine
scivolando in un baratro scavato
da chi la dignità le ha rubato.


Cinzia Gargiulo 22/11/2010 02:31| 29| 3724 3407


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - DonatoDelfin8 - Alma Gjini - Donato Leo - Alberto De Matteis
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.


 
I commenti dei lettori alla poesia:

smiley E sono squarci che l'anima si porterà sempre in penosa memoria. Apprezzata opera, in questo giorno che è la commemorazione delle donne maltrattate e vilipese (Grazia Denaro)

Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«il dolore della violenza... poesia vera e molto apprezzata»
Antonella17 (05/05/2014) Modifica questo commento

«L'autrice con questi versi ha avuto la capacità di fare vera poesia nonostante la drammaticità che esprime il testo»
Club ScriverePierangela Fleri (02/05/2014) Modifica questo commento

«Nessuna colpa o odio da addebitare ad un "frutto" non voluto.»
Club ScrivereDonato Leo (01/05/2014) Modifica questo commento

«Chi nasce non ha colpe e va educato nella Verità.
Il colpevole deve subire una pena che neanche l'odio che suscitano tali versi è bastevole. E che non sia la morte, ma la sofferenza più atroce.
Purtroppo, sono versi che mi suscitano solo odio verso qualcosa ed un verme che non saprei come nominare... non ho parole!»
Azar Rudif (01/05/2014) Modifica questo commento

«Ragazza Madre, triste anomalia del gioco dell'amore»
Delinquente (07/07/2013) Modifica questo commento

«L'anima violata e depredata della sua essenza vitale d'amore lancia il suo urlo disperato e inascoltato, che sembra graffiare la vita prosciugandosi in un respiro arido che si perpetua, impresso come un marchio che brucia, testimone dolente di una violenza subita che imprigiona il cuore e la mente, consumandoli ogni giorno senza fine ... versi straordinariamente intensi e pregnanti, il cui impatto non può lasciare indifferenti»
Club ScrivereGiuseppe anfortas Guidolin (26/11/2012) Modifica questo commento

«Una poesia toccante e coinvolgente... si sente che é l'anima a dettare questi versi pieni di dolore profondo. Molto sentita... davvero notevole!»
Nadia Mazzocco (26/11/2012) Modifica questo commento

«Subire una violenza dalla quale nascerà il frutto di un gesto lesivo della dignità di donna comporta il far ricadere sul figlio che nascerà la colpa di chi ha commesso un gesto imperdonabile. Per la donna che si trova a subire passivamente questa condizione resterà sempre un trauma indelebile perché è stata violata la sua essenza di donna. Triste pensare che il bambino che nasce, venuto al mondo non per un atto d'amore ma di violenza si troverà sempre a pagare per colpe che non ha. Molto sentita nella sua drammaticità.»
Club ScriverePaola Vigilante (26/11/2012) Modifica questo commento

«Talmente bella da far venire i brividi! E' un urlo straziante lanciato cotro il Cielo, versi intensi e profondi che fanno riflettere.»
Club ScrivereLidia Filippi (25/11/2012) Modifica questo commento

«Una denuncia forte, una poesia dai versi incisivi, taglienti e veri... Il dolore di chi subisce violenza è molto forte con ferite laceranti e profonde difficili da rimarginare... Versi ben scritti che fanno riflettere sul dramma dello stupro e sulle terribili conseguenze che si ripercuotono sulla donna che ha subito violenza...»
Club ScrivereSara Acireale (09/07/2012) Modifica questo commento

«Una incisiva poesia denuncia, che l'autrice,
dotata di spiccata sensibilità, ha saputo esprimere con maestrìa,
coinvolgendo il lettore in una importante riflessione.»
Maria Rosa Cugudda (12/08/2011) Modifica questo commento

«Necessario artificio letterario e a freddo, che sente il gelo del dolore, partecipa e scuote anima e versi.»
Ugo Mastrogiovanni (20/07/2011) Modifica questo commento

«Un'anima privata della dignità e della compassione e le ferite incancellabili di madre e figlio, in stupendi versi. Toccante, emozionante poesia!»
rosanna gazzaniga (19/07/2011) Modifica questo commento

«Non c'è verso che possa far sentire il lamento di un'anima, privata della propria dignità, soprattutto quando lascia i segni di una violenza indelebile, che vita ha dato ad un frutto indesiderato, destinato a cadere dall'albero della vergogna, poiché nessuno lo andrà a cogliere per gustare un sapore intriso di dolore.
Subentra la fase del coma profondo, difficile uscirne, che porta via l'uomo e i gioielli della vita ad una donna coi petali in fiore. Brava Cinzia a sintetizzare i contenuti con un poetare stupendo, che coinvolge il lettore nell'asprezza del dolore.»
Giovanni Chianese (17/07/2011) Modifica questo commento

«La forza della Poesia!...Si può descrivere uno stato d'animo ricamando mille parole per dare senso ai contenuti... oppure "scegliere" i picchi significativi esporli in calibrati e mai banali versi... e farne poesia!
Mi soffermo sull'aspetto "significante" dei primi quattro versi che contengono:
Tante figure retoriche che li rendono POESIA:
Possiamo individuare una Climax discendente (Sole spento... grigia volta e ...vita buia), anastrofe nel 2° e 3° verso e piccolo chiasmo (grigia volta... vita buia) e qualche allitterazione.
è questa la poesia e non solo il contenuto.»
Club ScrivereDuilio Martino (16/07/2011) Modifica questo commento

«L'autrice, con versi incisivi e drammatici ha saputo i esprimere l'urlo di dolore dell'anima che trasborda nella natura tutta.»
Rosarita De Martino (15/07/2011) Modifica questo commento

«Poesia forte, dai toni decisi; versi che coinvolgono il lettore lasciando il senso di questo squarcio profondo nell'anima!
Complimenti Cinzia, ottima poesia!»
Giama (10/07/2011) Modifica questo commento

«molto forte il senso della poesia, triste ma coinvolgente, stile sempre superlativo, complimenti sinceri»
Emanuele Martina (10/07/2011) Modifica questo commento

«Una poesia molto triste che rinnova un torto subito. Il dolore spesso è dappertutto anche in chi appare su un portale con una foto sorridente!»
Salvatore Armando Santoro (05/12/2010) Modifica questo commento

«Quando si parla di violenza sulle donne, dovremmo soffermarci ed interrogarci, capire il perché siamo arrivati a questo, questa poesia ci fa riflettere, la denuncia contro la violenza, indistamente identifica, nel torto subito lo squarcio che dilania il corpo e l'anima, un baratro che non ha mai fine.
Versi dal forte impatto che approvo nella sua totalità. Complimenti Cinzia componimento davvero notevole.»
Giuseppe Bellanca (27/11/2010) Modifica questo commento

«La dignità è il valore più prezioso che possa esistere in una persona - il suo rubarlo, lo considero un atto terribile e per qualsiasi cirostanza. Quello descritto in questi versi, di sicuro uno dei peggiori. Grandi versi di dolore espressi in modo mirabile. Molto apprezzata!»
Raggioluminoso (27/11/2010) Modifica questo commento

«Una riflessione sulla violenza inflitta alle donne, che dilaga oggi, non solo per strada, ma anche nelle stesse mura domestiche, dove oltre al danno fisico si procura anche un grave danno psicologico. Stupenda denuncia, segnalo e conservo!»
Gabry Salvatore (24/11/2010) Modifica questo commento

«Versi duri ma davvero belli a comporre una poesia che diventa denuncia...
Lirica piaciutissima, complimenti!»
Luigi Arcopinto (23/11/2010) Modifica questo commento

«porgi poesia triste ...con grazia e stile... e la imprimi nel cuore... i miei complimenti un abbraccio»
Splendido Leotta Michele (23/11/2010) Modifica questo commento

«alcune poesie hanno una voce propria e si sente, metre le leggi parlano e raccontano da sole... è questione di stile e qui, in questa poesia c'è... complimenti molto bella»
alessio carlini (22/11/2010) Modifica questo commento

«Uno squarcio dell'anima ed una ferita profonda lasciata dalla violenza, immagini dolorose di un corpo piegato da un infierire insensato, da un odio irrazionale contro la dignità umana. Una rilfessione che ci induce a riflettere sul fenomeno dilagante della violenza esercitata sulle donne. Versi intensi, ben scritti, dal messaggio di forte attualità.Opera pregiatissima.»
Club ScrivereLoreta Salvatore (22/11/2010) Modifica questo commento

«il significato è evidente e ben esposto...
a me piace la tua capacità di domare il verso...
dipanandolo dalla matassa del banale...
il risultato è veramente eccezionale...
complimenti... cià*»
Aldo Bilato (22/11/2010) Modifica questo commento

«si spegne la vita nell'attimo in cui si subisce violenza, versi di denuncia espressi con maestria e profonda sensibilità, poesia apprezzata, lodevolissima»
Giovanna De Santis (22/11/2010) Modifica questo commento

«versi molto forti, di denuncia, molto bella cinzia, piaciuta»
Citarei Loretta Margherita (22/11/2010) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Sociale
Numeri in fumo
Assetati incondizionatamente
Una terra in fumo
Schiodando la vita
Bambini di cristallo
Innocenza sniffata
Per un pugno di caramelle
Rosso speranza
La felicità svelata
Cronaca di una morte annunciata
Burka non burka
Impronte amiche
La matita di Dio
L'amico della mamma
Specchio mio specchio
Io mi fermo qui
I have a dream
Vene annoiate
Giocando a carte con la Dama Nera
Le fiamme della libertà
Cronaca bianca
L'orco di Oz
In cura su di una panchina
Squarcio d'anima
Matti da slegare

Tutte le poesie



Premio Scrivere 2016
Patti dell’altro mondo L’Anno Santo della Misericordia (Spirituale) (Spirituale)
Il pozzo dei poeti La poesia e il Poeta (Impressioni)
Ed il sole sta a guardare La Terra, culla della vita (Natura) Secondo premio
L’Autunno del cuore Poesia a tema libero
Premio Scrivere 2015
Note bugiarde Oltre le distanze (Amore)
Assetati incondizionatamente Sete di giustizia (Sociale)
Cieli neri Poesia a tema libero Menzione di merito
Premio Scrivere 2014
A nodi sciolti I nodi del destino (Riflessioni)
Vèstiti di Luce "Con l'orlo del suo abito l'amore sfiora la polvere. Pulisce le macchie da strade e sentieri e poiché ne ha la forza ne ha anche il dovere" (Madre Teresa di Calcutta - Spiritualità) Secondo premio
Dolore goccia a goccia Tema Libero
Premio Scrivere 2013
Vento d’emozioni Oltre la porta (Riflessioni) Menzione speciale
La felicità svelata La ricerca della felicità ("Tra i diritti inalienabili dell’uomo: la tutela della vita, della libertà e la ricerca della felicità" Thomas Jefferson (1743-1826) (Sociale))
Canto d’incanto Tema libero
Premio Scrivere 2012
Cuor di stella Amore (Potessi, con un gesto, rendere eterno questo nostro amore)
Pennellate d’autore Poesia a tema libero
Graffiti tra le lenzuola Jim Morrison (La notte è un pozzo nero dove intingo inchiostro per le mie poesie)

Cinzia Gargiulo
 I suoi 6 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
La tessitrice di sogni (24/07/2013)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Un terribile mostro (05/08/2015)

Una proposta:
 
Un terribile mostro (05/08/2015)

Il racconto più letto:
 
Una giornata al lago (21/08/2013, 1456 letture)


 Le poesie di Cinzia Gargiulo



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it