3337 visitatori in 24 ore
 219 visitatori online adesso


destionegiorno
Stampa il tuo libro



Cinzia Gargiulo

Cinzia Gargiulo

Sono un’insegnante di scuola dell’infanzia.
Mi piace il teatro, il cinema, la poesia, la musica dal vivo e ogni forma d’arte. Amo il mare e il contatto con la natura e porto in me la solarità della mia città: Napoli.
Adoro le poesie di Neruda, Hikmet, Sara Teasdale, Tagore.
Scrivere per me è ... (continua)


La sua poesia preferita:
Innocenza sniffata
Sdoppiata
nell'identità immatura
svende la dignità.
Fiore appassito senza sbocciare
trastullo tra mani...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Sospesa all'alba
Sera!
Ancora una volta sento
lo stesso odore di cielo vuoto.

La notte non è più nostra
ed il suo colore è più scuro
senza le tue labbra ad accendere il buio.

E mentre gli occhi sono soli e la stanza
è calda...  leggi...

In cura su di una panchina
Un bacio di Giuda
ed un arrivederci mormorato
dopo aver lasciato
l'ingombrante pacco
nel salone bianco.

Le giornate...  leggi...

L'accordo è là tra di noi
S'incrociano gli sguardi tra la folla
s'attraggono e si sfuggono
in un tango d'emozioni
trasformando l'attimo in eternità.

Muta la prospettiva di vita
sfuma il grigio nei colori arcobaleno
tutto s'illumina d'una aurea luce
mentre...  leggi...

Nelle vene di una foglia
Volteggiava una foglia
lungo sentieri scoscesi
giù per le colline
fino alla vallata
fermandosi in riva al mare.

Tra le mani l'ho adagiata
di sé mi ha raccontato.
Coprendola di carezze
sul mio cuore l'ho soffiata
e l'amore le...  leggi...

L'orco di Oz
Mani immonde
di menti perverse
imbrattano di nero
anime candide.

Strappano il sorriso
donando lacrime amare
a gemme...  leggi...

Polvere di stelle
Alzo gli occhi al cielo
milioni di stelle
illuminano la notte
le stesse che guardi tu.
Odo la voce del vento
mi parla di...  leggi...

Cinzia Gargiulo

Cinzia Gargiulo
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Innocenza sniffata (17/04/2014)

La prima poesia pubblicata:
 
Di fuoco è l'anima dell'acqua (12/10/2010)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Covando desiderio d? Estate (22/08/2020)

Cinzia Gargiulo vi consiglia:
 Stille d'inchiostro (13/09/2011)
 Spezie d'amore (13/03/2011)
 L'orco di Oz (09/01/2011)
 Oltre ogni ragionevole dubbio (25/10/2011)
 Bambini di cristallo (08/05/2014)

La poesia più letta:
 
M’ama non m’ama (11/02/2013, 12556 letture)

Cinzia Gargiulo ha 6 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Cinzia Gargiulo!

Leggi i 4863 commenti di Cinzia Gargiulo


Leggi i racconti di Cinzia Gargiulo

Le raccolte di poesie di Cinzia Gargiulo


Autore del giorno
 il giorno 11/10/2019
 il giorno 11/10/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
 settimana dal 28/09/2014 al 04/10/2014.
 settimana dal 01/07/2012 al 07/07/2012.
 settimana dal 26/06/2011 al 02/07/2011.

Autore del mese
 il mese 01/11/2018
 il mese 01/08/2016
 il mese 01/03/2015
 il mese 01/05/2014

Cinzia Gargiulo
ti consiglia questi autori:
DonatoDelfin8

Seguici su:



Cerca la poesia:



Cinzia Gargiulo in rete:
Invia un messaggio privato a Cinzia Gargiulo.


Cinzia Gargiulo pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Tutti i sonetti romaneschi

L'opera del Belli, principalmente nota per la produzione dei suoi sonetti in dialetto, rappresenta con felice sintesi la (leggi...)
€ 0,99


Cinzia Gargiulo

Matti da slegare

Sociale
Occhi spenti
guardano quadrati di cielo
incorniciati dalle sbarre.

Sono sguardi di folli
spogliati di dignità
da chi si ritiene normale.

Vagabondi
che attraversano
la grigia monotonia del tempo
confondendo giorno e notte.

Figli della solitudine
errore della natura,
insopportabile peso,
immagine della vergogna
per chi li ha messi al mondo.

Melma
per la società dei sani
falsa e intollerante.

Uccelli
a cui hanno tarpato le ali
impedendogli di volare.

Schiavi
maltrattati dai loro carcerieri,
ultimi dei malati,
anime vuote.

Club Scrivere Cinzia Gargiulo 06/11/2010 21:31| 14| 2771


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - DonatoDelfin8 - Sara Acireale
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«Opera ispirata dalla fiction "C'era una volta la città dei matti" dedicata a Franco Basaglia psichiatra responsabile della legge 180/78 (Legge Basaglia) a cui si deve la chiusura dei manicomi.»


 
I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Questa tua poesia fa riflettere molto sulla società di oggi. Già a volte mi chiedo chi siano i normali... letta e riletta, davvero bella»
Vilma (07/11/2010) Modifica questo commento

«Grandi immagini e significato donati da questa poesia. La questione della "normalità" in cui incesellare gli agiti. Folli erano definiti anche comportamenti che erano specifiici di determinate patologie. Molto ci sarebbe da dire a riguardo, anche per come ora ci si occupa di quello che esula dalla "tipicità" dei comportamenti. Una lirica molto apprezzata e dal grande valore sociale. Complimenti per questi versi!»
Raggioluminoso (07/11/2010) Modifica questo commento

«ricordo anche se non dettagliatamente un verso o frase dell'amata Alda Merini: i veri folli li ho conosciuto quando sono uscita fuori...
poesia che vibra nell'anima per l'argomento trattato con sensibilità ed amarezza ma d'estrema delicatezza, lodevolissima poesia complimenti»
Giovanna De Santis (07/11/2010) Modifica questo commento

«Versi stupendi che denunciano il malessere vissuto da gente ritenuta malata, la chiusura dei manicomi ha aperto altre vie per la cura di questi pazienti, ma credo che ugualmente ci sono maltrattamenti in centri che si occupano di loro, aa parte che li imbottiscono di medicine che li intontiscono e loro dormono restando lontani dalla realtà.
Un argomento complicato trattato con ssensibilità dall'Autrice dimostrando una forte sensibilità d'animo i miei complimenti sono d'obbligo e un ringraziamento per aver trattato questo argomento delicato.»
Giuseppe Bellanca (07/11/2010) Modifica questo commento

«versi semplici nella complessità dell'argomento trattato!
Dicono che la differenza tra un savio ed un matto...è designata dal punto di vista da cui si apre il cancello!
Complimenti!»
Club ScrivereSabrina Balbinetti (08/11/2010) Modifica questo commento

«Una bellissima lirica stilata in superbi versi, che fa molto riflettere il lettore sulla società che oggi compone il mondo...
Poesia apprezzatissima, complimenti...»
Luigi Arcopinto (09/11/2010) Modifica questo commento

«Una splendida lirica che mette il dito nella piaga... espressa dall'autrice con versi molto belli ma soprattutto efficaci. Bellissima!»
Club ScrivereDuilio Martino (21/07/2011) Modifica questo commento

«applausi per il bellissimo, umano messaggio, fiocco»
Citarei Loretta Margherita (21/07/2011) Modifica questo commento

«Versi molto forti e belli che invitano ad una riflessione profonda. Una poesia molto sentita, complimenti»
Club ScrivereLidia Filippi (21/07/2011) Modifica questo commento

«Un'analisi sincera di realtà taciute, vissute nel silenzio ed incomprese. Una riflessione sulla follia e la normalità, una denuncia forte. Opera apprezzata pienamente, condivisa e da elogiare per il messaggio profondamente umano.»
Club ScrivereLoreta Salvatore (01/08/2011) Modifica questo commento

«Un argomento delicato e ancora tristemente attuale, oserei dire in crescita. Malati, creature sensibili e di un altro mondo, dove non esiste competizione ma solo emozione dilatata. Rifiutati anche dalla famiglia. Una poesia che provoca, fa meditare! molto bella e sentita.»
Club Scrivererosanna gazzaniga (01/08/2011) Modifica questo commento

«Versi forti e strazianti focalizzano una realtà sociale, di malessere e di incuria. La poetessa mette a nudo una realtà scomoda di ESSERI UMANI. In questo campo delicato, andrebbe approfonditae dibattuta la legislazione vigente, cercando di realizzare modifiche giuridiche che possano completare l'opera del legislatore, che a suo tempo, emise una Norma, scoperta di finanziamenti. A tutto c'è rimedio (meglio tardi che mai), al fine di aiutare i nostri Cari Fratelli bisognosi e le loro famiglie. Brava... poetessa, stupenda opera... anzi di più!»
Club ScrivereSalvatore Azzaro da Giarratana (11/08/2011) Modifica questo commento

«La peggior morte che possa avvenire nell'anima di esseri umani, procurata da altri "esseri umani" che si ritengono "savi".
Un tema su di una realtà aberrante... trattato con preparazione ed estrema delicatezza.
Da encomio! Complimenti!»
Anna Maria Scamarda (15/08/2011) Modifica questo commento

«Cìè un limite, un confine tra normalità e follia... ma qual'è la normalità e qual'è la follia? Una domanda a cui non so darmi risposta. È certo che persone più fragili, più sensibili di altre possono, in certi frangenti dolorosi, perdere il normale equilibrio e cadere in stati depressivi anche gravi. Queste persone hanno bisogno di aiuto, amore e attenzione e invece... se andiamo a visitare qualsiasi reparto psichiatria ci accorgiamo che sono trattati malissimo, vengono sempre sedati e fatti addormentare. Non capisco molto di malattia mentale ma... mi sono accorta che questi malati "danno fastidio" e si risolve il problema sedandoli. NON SONO D'ACCORDO»
Club ScrivereSara Acireale (06/09/2011) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2020 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it